genetica

Gene orologio e disturbi mentali

L’orologio del sistema circadiano produce ritmi quotidiani in fisiologia, metabolismo e comportamento nei mammiferi.
I meccanismi molecolari di questo sistema sono costituiti da più geni orologi, tra i quali il gene CLOCK come elemento centrale, svolge un ruolo importante in una vasta gamma di comportamenti.
Le alterazioni nel gene CLOCK possono essere associate a comuni disturbi psichiatrici così come ad altri disturbi. Studi molecolari e genetici che valutano il ruolo del gene CLOCK in molte condizioni psichiatriche, vale a dire il disturbo dello spettro autistico, la schizofrenia, il deficit di attenzione / iperattività, il disturbo maggiore depressivo, il disturbo bipolare, il disturbo d’ansia e il disturbo da uso di sostanze stupefacenti, confermano gli effetti del gene CLOCK nel comportamento relativo a queste condizioni psichiatriche con una buona plausibilità biologica e promettenti risultati.
Gli scienziati sono d’accordo con i risultati anche se talora controversi.
La letteratura suggerisce che il gene CLOCK eserciti un’influenza importante su queste condizioni e influenza la suscettibilità ai disturbi psichiatrici.

Schuch JB, Genro JP, Bastos CR, Ghisleni G, Tovo-Rodrigues L. orologio
Am J Med Genet B Neuropsychiatr Genet. 2017 Sep 13. doi: 10.1002/ajmg.b.32599. [Epub ahead of print] Review.
PMID: 28902457

Author


Avatar